CONDIVIDI
Maurizio Sarri, Chelsea
Maurizio Sarri (Getty)

Missione del Milan a Londra per Maurizio Sarri. E’ questa la notizia circolante nelle ultime ore, che vuole il club rossonero aver pigiato il piede sull’acceleratore per assicurarsi l’attuale guida del Chelsea, ex di casa Napoli. Secondo quanto riportato dai colleghi di Sportmediaset, uno dei massimi esponenti del Fondo Elliot, Ivan Gazidis, sarebbe al momento a Londra, pronto ad incontrare proprio l’attuale coach dei londinesi, reduci da una stagione senza dubbio positiva. I Blues sono infatti terzi in campionato, dietro ai due colossi Manchester City e Liverpool, e in finale di Europa League contro l’Arsenal. Secondo La Gazzetta dello Sport il tecnico verrà comunque esonerato al termine del campionato in corso perché non andrebbe a genio ai tifosi, e di conseguenza il suo ritorno in Italia è molto probabile.

MILAN, SARRI LA PRIMA SCELTA: GAZIDIS IN MISSIONE A LONDRA

Tra l’altro Maurizio Sarri sarebbe particolarmente agitato in queste ore, visto che, durante un’inutile ma remunerativa amichevole a New York contro il New England Revolution, si sarebbe infortunato Loftus-Cheek, uscito in stampelle dallo stadio e a rischio per la gara in programma a Baku fra poco più di 10 giorni, il prossimo 29 maggio. Benzina sul fuoco come si suol dire, e Sarri aveva sempre puntato il dito nei confronti della mini tournèe oltre oceano, per il rischio di infortuni: così è stato. La cosa ormai sotto gli occhi di tutti, è che qualunque sarà l’esito della finale di Europa League, l’allenatore toscano verrà esonerato dal Chelsea, ed è per questo che l’amministratore delegato del Milan è voluto volare in fretta e furia nel cuore dell’Inghilterra per trattare in prima persona l’operazione.

“SARRI IL NOME GIUSTO”

Tra l’altro i Blues e i suoi tifosi avrebbero già scelto il prossimo allenatore, l’ex capitano Frank Lampard che attualmente allena il Derby County, o eventualmente Javi Garcia, alla guida del Watford che questo weekend affronterà il Manchester City nella finale di FA Cup in programma a Wembley. Gazidis, durante il colloquio con Sarri, illustrerà allo stesso tecnico il nuovo progetto in programma, che si baserà in particolare sui giovani e sul talento. «Sarri è uno che costruisce – ha detto il giornalista sportivo Luca Pagni, intervistato dai microfoni di MilanNews.itdomenica ci saranno più di 60mila persone allo stadio: la vera forza del Milan, in questo momento, è il suo pubblico. Bisogna puntare su un allenatore che trascini con il gioco, anche non vincendo, che faccia sognare e appassionare. I tifosi rossoneri hanno voglia di andare allo stadio e divertirsi vedendo la propria squadra. Sarri potrebbe essere il nome giusto».

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore