CONDIVIDI
Risultati Serie A, Sassuolo-Roma
Risultati Serie A

Andiamo ad analizzare i risultati di Serie A di sabato, tre anticipi molto importanti in ottica Champions League quanto salvezza. Partiamo dalle zone alte della classifica, a cominciare dalla Roma. La squadra giallorossa allenata da Ranieri era impegnata nella sfida delle ore 20:30 di ieri sul campo del Sassuolo, al Mapei Stadium. Un incontro molto importante che la Lupa avrebbe dovuto vincere per mantenere vivo il sogno Champions, ma i romanisti non sono andati oltre lo zero a zero. Eppure i capitolini ci hanno provato più volte con Dzeko, El Shaarawy, Kolarov, addirittura Fazio, ma fra pali, ottimi interventi di Consigli, ed errori clamorosi, alla fine la palla non è voluta entrare: «Abbiamo disputato partite in cui alla prima occasione facevamo gol – ha commentato Ranieri al triplice fischio finale – mentre oggi la porta sembrava stregata». Roma che dopo il punto conquistato sale a quota 63, ma se oggi l’Atalanta dovesse vincere sfumerà definitivamente il sogno Champions dei capitolini.

RISULTATI SERIE A, GENOA-CAGLIARI 1-1 – VIDEO

Alle ore 18:00 si è invece giocata allo stadio Marassi di Genova la gara fra i padroni di casa del Genoa e gli ospiti del Cagliari, una sfida terminata con il risultato di perfetta parità, uno a uno. Un risultato che premia la squadra di Maran, che ottiene infatti la matematica salvezza proprio grazie a questo punto, e che mette invece nei guai il Grifone di Cesare Prandelli. Il Genoa è infatti al quart’ultimo posto a quota 37 punti, con l’Empoli che insegue a quota 35 e che quest’oggi giocherà contro il Torino ma fra le mura domestiche, una gara che i calciatori genovesi osserveranno con notevole apprensione. Vantaggio Cagliari al 40esimo minuto di gioco con il solito Pavoletti, poi Criscito ha pareggiato i conti allo scadere su calcio di rigore, precisamente all’89esimo minuto di gioco. Nel finale di gara espulso Pezzella. «Questo pareggio è importante per non perdere la fiducia – il commento di Prandelli a fine gara – con al Fiorentina sarà per me una partita molto particolare ma conterà solo il risultato».

UDINESE-SPAL 3-2 – VIDEO

Infine, nel terzo anticipo di ieri, importante vittoria dell’Udinese, che in casa, al Friuli, ha battuto per tre reti a due la Spal di Simplici. Un successo col brivido visto che la compagine bianconera si era portata sul tre a zero alla fine del primo tempo, per poi subire il ritorno della squadra di Ferrara. A sbloccare il match ci ha pensato Samir al quinto minuto di gioco, quindi il micidiale 1-2 di Okaka, al 31esimo e al 35esimo minuto di gioco della prima frazione. Nella ripresa, Andrea Petagna al 53esimo e Matteo Valoti al 59esimo, hanno accorciato le distanze. Grazie al successo di ieri, friulani che raggiungono quota 40 in classifica, e sono ora ad un passo dalla permanenza in Serie A, visto che l’Empoli, che ha due partite in meno, si trova a quota 35 punti. «Mi sono arrabbiato – il commento del tecnico dell’Udinese, Tudor, al termine della gara – perché invece di chiudere sul 3-0 abbiamo riaperto la partita. Ma può succedere che la tensioni in questi casi ti può tagliare le gambe, è per questo che non mi piacciono le ultime partite, sono sempre difficili, comunque l’abbiamo tirata fuori con le unghie, sperando che finisca nel modo migliore».

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore