CONDIVIDI
Dzeko, Roma (Getty Images)
Dzeko, Roma

Prima Dzeko poi Barella. Dovrebbero essere questi i primi colpi della nuova Inter firmata Antonio Conte. La settimana iniziata ieri potrebbe essere decisiva in particolare per quanto riguarda il bomber della nazionale bosniaca, ormai da settimane accostato al club nerazzurro. Fra giocatore e Inter vi sarebbe già un accordo di massima, un contratto biennale con opzione per il terzo anno, ed ora bisognerà trovare “solo” l’intesa fra le due società: la Roma valuta l’ex Manchester City attorno ai 10/12 milioni di euro, la cifra più o meno spesa dalla Lupa per acquistare il giocatore, e l’idea dell’Inter è quella di abbassare l’esborso economico inserendo nella trattativa una contropartita tecnica, possibilmente un ragazzo del settore giovanile ripetendo di fatto quanto avvenuto la scorsa estate con Nainggolan e Zaniolo. A confermare la trattativa a buon punto, le parole del collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, che nella serata di ieri ha spiegato: «In settimana è previsto un incontro tra l’Inter e la Roma per definire l’operazione Dzeko: il bosniaco ha già un accordo di massima con i nerazzurri (biennale più opzione per un terzo anno) e i giallorossi valutano l’attaccante tra i 10 e i 12 milioni di euro».

INTER, PRIMA DZEKO POI BARELLA

Edin Dzeko, come detto, sarà solo il primo rinforzo della nuova Inter che sta nascendo ad immagine e somiglianza di Antonio Conte. Il bomber giallorosso è da tempo un pallino del salentino, e ad Appiano Gentile servirà a rimpolpare un reparto avanzato che probabilmente vedrà l’addio di Mauro Icardi. L’ex capitano nerazzurro, nonostante addio di Luciano Spalletti, potrebbe salutare il gruppo e iniziare un’avventura lontano da Milano, forse in Italia, visto che la Juventus lo corteggia ormai da un paio d’anni a questa parte, o forse all’estero. Novità previste anche a centrocampo, dove il nome in cima alla lista dei desideri sembrerebbe essere quello di Nicolò Barella, centrocampista del Cagliari da diverso tempo nel mirino dei top club del Bel paese.

ATTENZIONE ANCHE A KOLAROV

C’è stato un primo sondaggio da parte dell’Inter e in settimana le parti in gioco potrebbero incontrarsi per parlare concretamente del calciatore classe 1997, che i rossoblu valutano attorno ai 50 milioni di euro. Infine, per quanto riguarda la difesa, attenzione al nome di Aleksandar Kolarov, terzino sinistro di casa Roma destinato all’addio ai giallorossi dopo due stagioni. L’esterno classe 1985 è uno dei migliori nel suo ruolo in Italia nonostante abbia superato da un pezzo i trent’anni, e l’Inter potrebbe decidere di acquistarlo, magari inserendolo nell’operazione riguardante Edin Dzeko.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore