CONDIVIDI
Maurizio Sarri, Chelsea
Maurizio Sarri (Getty)

E’ tutto pronto per Maurizio Sarri alla Juventus. Questa settimana dovrebbe essere quella buona, e secondo quanto raccolto da La Gazzetta dello Sport, l’annuncio ufficiale dovrebbe giungere a giorni se non a ore. Il tecnico ex Napoli ha chiesto al Chelsea di venire liberato, e i Blues non hanno fatto più di tanto opposizione, non convinti dalla stagione del toscano, nonostante fresca vittoria in Europa League, e prossimi a ospitare sulla propria panchina il grande ex Franck Lampard, attuale allenatore del Derby County. Affinchè nei cieli di Torino arrivi la fumata bianca, manca solo il lasciapassare del Chelsea, e i famosi sei milioni di euro come recita la clausola rescissoria. La Vecchia Signora non vorrebbe compensarli, ma non è da escludere che venga girato un calciatore ai londinesi (magari un ragazzo del vivaio), proprio per ottenere il via libera della dirigenza del Chelsea.

SARRI ALLA JUVENTUS: ACCORDO DA GIORNI

Già stabilito da giorni l’accordo fra la Vecchia Signora e Sarri, un triennale da 6.5 milioni di euro netti a stagione, e una volta che giungerà il lasciapassare da Londra, è molto probabile che le due parti in gioco non si rivedano nemmeno, se non prima appunto della fatidica firma. Al momento il capo dell’area sport della Juventus, Fabio Paratici si trova in vacanza a Capri, mentre Sarri, in contrapposizione a quanto era emerso nelle scorse ore, si trova ancora in Inghilterra, pronto a partire per San Benedetto del Tronto, la sua classica meta estiva. Una volta che la pratica sarà sbrigata, la Juventus potrà finalmente iniziare il suo calciomercato estivo, di modo da costruire una squadra “sarriana”, a immagine e somiglianza del neo-tecnico.

PRONTO IL MERCATO: UN BIG PER OGNI REPARTO

L’allenatore toscano è famoso per il bel gioco mostrato con il Napoli, e la dirigenza punta ad acquistare calciatori molto tecnici, in linea con il “sarrismo”. Va letta in tale ottica la notizia riguardante il probabile arrivo di Paul Pogba dal Manchester United, ma attenzione anche all’idea Milinkovic Savic, sempre viva. In attacco, piace molto Mauro Icardi, già cercato da Sarri ai tempi del Napoli (notizia mai nascosta), e in cambio potrebbe fare le valigie Paulo Dybala, magari per uno scambio alla pari. Servirà anche un big in difesa, vista l’uscita di Barzagli (che ha appeso definitivamente le scarpe al chiodo), e l’età che avanza di Chiellini e Bonucci. Insomma, una Juventus nuova che sta nascendo proprio in queste ore, inedita dalla panchina arrivando fino al campo, con buona pace dei tifosi, che invece avrebbero preferito Pep Guardiola

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore