CONDIVIDI
Paulo Fonseca (Getty Images)
Paulo Fonseca (Getty)

Paulo Fonseca è ad un passo dal divenire il nuovo allenatore della Roma. Negli scorsi giorni è stata raggiunta un’intesa di massima fra il tecnico portoghese e la società giallorossa, dopo che lo stesso ha incontrato il neo direttore sportivo dei capitolini, Petrachi, a Madrid. Pronto un contratto da due anni, scadenza 30 giugno del 2021, con opzione per un terzo anno, a tre milioni di euro netti a stagione bonus inclusi. Il tecnico dello Shakhtar ha detto sì alla proposta romanista, ma manca da risolvere il nodo della questione della clausola rescissoria. La fumata è comunque attesa a breve, probabilmente già entro questa settimana o tutt’al più all’inizio di quella che verrà, ma intanto Fonseca avrebbe già parlato con Petrachi dei programmi in vista dell’estate e del calciomercato estivo. Per quanto riguarda la clausola, il presidente del club di Donetsk aveva recentemente fatto capire che non vi sarebbero stati dei problemi, di conseguenza la strada sembrerebbe essere tutta in discesa.

PAULO FONSECA ROMA: IL COMMENTO DEI TIFOSI

Resta il fatto che la tifoseria giallorossa pare non abbia preso benissimo lo sbarco imminente del tecnico portoghese a Trigoria, forse ammaliata dalle voci delle ultime settimane riguardanti prima Antonio Conte (ufficializzato dall’Inter pochi giorni fa) e poi da Josè Mourinho e Ten Hag, eroe dell’Ajax: «Non era certo lui il nome che volevamo all’ inizio – spiega un tifoso sui social, come riporta il Corriere dello Sportma visto come sono cambiate le cose è tra i candidati migliori con una buona esperienza alle spalle». Simile il pensiero di Andrea: «È un tecnico molto interessante, però le premesse del presidente erano altre. Non voleva il top coach?». C’è chi comunque vede il bicchiere mezzo pieno, come ad esempio il tifoso Lorenzo: «Sfumati Conte, Sarri e Gasp serve un allenatore che si è misurato con piazze più o meno importanti e che ha esperienza. Va aspettato anche perché non conosce campionato e lingua, ma sono soddisfatto».

LA SUA BREVE CARRIERA: VINCENTE IN CASA E IN UCRAINA

La carriera di Paulo Fonseca ha visto fin qui il tecnico portoghese aver vinto due trofei in casa e ben 7 in Ucraina. Con il Porto nel 2013 il successo della Supercoppa di Portogallo, mentre nella stagione 2015-2016, quando allenava lo Sporting Braga, la vittoria della Coppa di Portogallo. In Ucraina, invece, tre campionati alla guida dello Shakhar di Donetsk, fra cui il successo nella stagione da poco finita, tre coppe d’Ucraina (le ultime tre) e una supercoppa nazionale targata 2017. La sua carriera da allenatore è ancora giovane, essendosi seduto su una panchina solo nella primavera del 2012, ma sono numerose le esperienze maturate.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore