CONDIVIDI

Pep Guardiola continua ad essere accostato alla Juventus per la stagione 2019-2020. Sarà il tecnico catalano l’erede di Massimiliano Allegri? Difficile dare una risposta certa a questa domanda, ora come ora, fatto sta che i rumors si stanno moltiplicando nelle ultime ore, chiaro indizio che qualcosa bolle in pentola. La sensazione circolante è che i campioni d’Italia in carica stiano provando a fare un tentativo concreto per l’ex Bayern Monaco e Barcellona, e nel caso l’operazione dovesse chiudersi con esito negativo, a quel punto vireranno decisi su Maurizio Sarri, che da Londra aspetta di conoscere il proprio destino. Tutto ruota attorno alla famosa sentenza Uefa che potrebbe escludere i campioni d’Inghilterra dalla prossima Champions League per violazioni del Fair Play Finanziario risalenti al 2014. Secondo quanto scrive Quotidiano.net, la sentenza sarebbe già stata comunicata ai britannici, e non si limiterà ad una semplice multa.

Guardiola su Quotidiano.net

GUARDIOLA-JUVENTUS: C’E’ L’ACCORDO

Lo scenario dell’esclusione dalla coppa preoccupa e non poco Guardiola, che nel suo attuale contratto avrebbe una clausola che gli permetterebbe appunto di liberarsi in caso di estromissione dalla Champions League dell’annata che verrà. L’ex Barcellona avrebbe già trovato l’accordo con la Juventus, sottolinea Quotidiano.net, un contratto triennale con opzione per una quarta stagione, a cifre non rese note ma probabilmente molto vicine ai 20 milioni di euro netti annui che lo stesso Guardiola percepisce già all’Etihad Stadium. Un accordo che attende solo di essere rettificato, a seconda di come si concluderà la vicenda riguardante appunto la nota sentenza dell’Uefa. La Juventus non ha fretta, attende fiduciosa, come ha anche fatto capire di recente il direttore sportivo Fabio Paratici: «Non abbiamo una scadenza – aveva detto pochi giorni fa il manager bianconero – nella scelta del nuovo allenatore», anche perché, come detto sopra, male che vada si punterà su Sarri.

TANTE DOMANDE, POCHE RISPOSTE

Da più parti si parla di annuncio imminente, ma con grande probabilità anche questa settimana non sarà quella buona per scoprire chi sarà il prossimo allenatore della Juventus. La cosa certa è che gli interrogativi restano tanti, e tale lunga attesa non fa altro che alimentare le voci riguardanti proprio Guardiola. «Se davvero la Juventus avesse puntato sull’allenatore ex Napoli – si domanda il giornalista sportivo Enzo Bucchioni sulle pagine di Tuttomercatowebperché non è andata a chiederlo al Chelsea due mesi fa quando era in difficoltà, Abramovich aveva già in testa Lampard e i tifosi lo contestavano? Sarebbe stato facile, allora, trovare un accordo». La sentenza dell’Uefa dovrebbe arrivare a metà di questo mese, e dal 15 in avanti ogni giorno potrebbe essere davvero quello buono per Guardiola-Juventus, o per Sarri in bianconero, chi lo sa: non ci resta che iniziare il conto alla rovescia…

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore