CONDIVIDI
Lautaro Martinez, Argentina-Nicaragua
Argentina-Nicaragua

La sfida fra Argentina-Nicaragua è stata vinta dalla nazionale albiceleste con il rotondo risultato di 5 reti a 1. Grande show della selezione allenata dal commissario tecnico Scaloni, seppur contro una squadra di modesto livello come appunto quella nicaraguese. Protagonisti assoluti dell’incontro sono stati Lionel Messi, autore di una doppietta nel primo tempo, e l’interista Lautaro Martinez, che ha invece chiuso la sfida nella seconda frazione di gioco con un’altra doppietta. Il quinto gol dell’albiceleste è stato realizzato da Roberto Pereyra, mentre per il Nicaragua gol della bandiera porta la firma di Juan Barrera, al 91esimo su calcio di rigore. Una gran bella prestazione della Seleccion, a pochi giorni dal fischio di inizio della Coppa America, e un bel messaggio del Toro Martinez al suo neo-allenatore, Antonio Conte, che l’anno prossimo dovrà pensarci più di una volta prima di spedire il giovane sudamericano in panchina.

ARGENTINA NICARAGUA: DUE GOL DI MESSI E DUE DI LAUTARO MARTINEZ

La prima rete del match è arrivata precisamente al 37esimo minuto di gioco, con Lionel Messi che ha mostrato tutto il suo splendido repertorio: serpentina fra gli avversari, accentramento in area, e sinistro chirurgico che batte il portiere avversario. Un giro di orologio dopo la Pulce raddoppia: questa volta fa tutto Aguero, ma sulla respinta, Messi deve solo ribadire in rete per trovare la sua personale doppietta. Il primo tempo si chiude quindi con gli argentini in vantaggio di due reti a zero e padroni del campo in quel dello stadio Bicentenario di San Juan. Nella ripresa, Scaloni manda in panchina l’attaccante del Barcellona, sostituendolo con Dybala, e nel contempo cambia Aguero con Lautaro Martinez. Il nerazzurro sale sugli scudi e al 63esimo minuto e al 73esimo colpisce per ben due volte gli avversari, firmando una storica doppietta, quattro gol in sette match sotto la guida del nuovo commissario tecnico.

DELUDE DYBALA, BENE DE PAUL

C’è ancora tempo per un altro gol, di Roberto Pereyra all’81esimo, nonché per la rete al 91esimo della bandiera nicaraguense. «Sono davvero felice – ha detto Lautaro Martinez al triplice fischio finale – è bello giocare e vincere in Argentina, davanti alla nostra gente, per sentire il calore e l’affetto del pubblico. Ora ci prepareremo per la Copa América. I gol per me sono importanti, perchè un attaccante vive per segnare, e purtroppo all’Inter non ci sto riuscendo come vorrei. Ma ora sono con la Selecciòn e cerco di fare il massimo, oggi per fortuna sono riuscito a fare una doppietta. L’importante è stato mettere minuti nelle gambe in vista dei prossimi impegni». Delude invece Paulo Dybala, mai in grado di impensierire gli avversari, mentre è stata più che positiva la prova del centrocampista offensivo dell’Udinese, De Paul, che ha sfiorato un gran gol e che ha fornito l’assist per Roberto Pereyra.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore