CONDIVIDI
Mauro Icardi, Inter
Mauro Icardi (Getty)

Quale sarà il futuro di Mauro Icardi? E’ la domanda che si stanno ponendo ormai da giorni i tifosi dell’Inter, e la risposta, ora come ora all’8 giugno 2019, è “lontano da Milano”. Come spiegato chiaramente ieri dai colleghi di Sky Sport, il club nerazzurro non ha intenzione di proseguire il proprio matrimonio con il numero 9 argentino, dopo i “tumulti” della scorsa stagione, e di conseguenza, è pronto a cedere lo stesso giocatore. Anche il cambio di allenatore, Luciano Spalletti-Antonio Conte, non ha giovato alla permanenza di Icardi ad Appiano Gentile, visto che il salentino ha chiesto l’arrivo di Edin Dzeko e molto probabilmente di un’altra prima punta, non considerando Maurito. Dall’altra parte c’è però lo stesso ex capitano interista, rientrato nella giornata di ieri a Milano, e pronto a rimanere nell’Inter: è seriamente intenzionato a dimostrare il proprio valore, ma la dirigenza meneghina non intende prenderlo in considerazione. Cosa succederà quindi?

Visualizza questo post su Instagram

⚫️🔵 #MI9 ⚽️ ———— @we_sportsrls 🎥🔥

Un post condiviso da Μαυʀɸ Iϲαʀδι – MI9 (@mauroicardi) in data:

ICARDI-INTER, SARA’ BRACCIO DI FERRO

Probabile che si verifichi un braccio di ferro con la conseguente rottura. Da una parte c’è Icardi che farà fede sul proprio contratto, dall’altra ci sarà la dirigenza che farà di tutto per cederlo, “minacciandolo” di lasciarlo in panchina se non addirittura in tribuna tutta la stagione. Stando ai colleghi della televisione satellitare, la dirigenza di corso Vittorio Emanuele avrebbe chiesto un incontro urgente con l’agente di Mauro, Wanda Nara, di modo da chiarire una volta per tutte la posizione del suo assistito, e molto probabilmente il dialogo fra le parti sarà: “Icardi dovrà trovarsi una nuova sistemazione per il bene di tutti”. «Un braccio di ferro – sottolinea Sky Sportche continuerà, con ogni probabilità, almeno fino a quando Icardi non si renderà davvero conto (nel corso del ritiro) di non poter riconquistare la fiducia della società e di Antonio Conte, fermamente uniti e fermi su una posizione che appare immodificabile».

Visualizza questo post su Instagram

⚽️

Un post condiviso da Μαυʀɸ Iϲαʀδι – MI9 (@mauroicardi) in data:

WANDA NARA: “SE MAURO LO VOLESSE, NON LO RAPPRESENTEREI PIU’”

Intanto ieri è uscita allo scoperto proprio Wanda Nara, moglie e agente di Maurito. Intervistata da L’Equipe, la manager argentina ha parlato anche dell’attività riguardante strettamente l’attaccante nerazzurro, dicendo: «La scelta finale però è di Mauro: nonostante gli altri procuratori difendano i loro assistiti in tv, per me lui è uno dei migliori attaccanti al mondo, a prescindere dal fatto che io sia consulente o meno. Se un giorno Mauro mi chiedesse di non rappresentarlo più, io lo farei». E se alla fine Icardi decidesse realmente di lasciare l’Inter per trasferirsi alla Roma? Il club giallorosso è alla ricerca di una prima punta visto che a breve verrà completata la cessione di Dzeko ai nerazzurri, e nella capitale il bomber argentino potrebbe ritrovare la fiducia di un tempo. Tra l’altro a Trigoria sta per sbarcare il nuovo allenatore, Paulo Fonseca, che fa del gioco offensivo uno stile di vita.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore