CONDIVIDI
Stefano Sensi (Getty Images)
Stefano Sensi (Getty)

Il Milan accelera per assicurarsi un centrocampista giovane e di qualità come Stefano Sensi. Oggi, a riguardo, da sottolineare l’incontro avvenuto nella sede rossonera fra l’agente del giocatore di proprietà del Sassuolo, Giuseppe Riso, e Paolo Maldini. Come sottolineato dai colleghi di Sky Sport, è probabile che i due abbiano parlato del futuro del neroverde, nonché di un altro suo assistito come Mancini dell’Atalanta, ma al termine del vis-a-vis il noto procuratore ha tenuto la bocca cucita: «Parlato di Sensi e Mancini? No, nessuno. Sono due giocatori che piacciono al Milan? Spero di sì. Com’è andato l’incontro con Maldini? Benissimo». Il Milan lavora ormai da tempo per assicurarsi il giovane calciatore di proprietà del Sassuolo, ed è quasi certo che le parti in gioco abbiano parlato proprio del futuro del ragazzo, esprimendo la reciproca volontà di andare avanti nella trattativa.

MILAN, SENSI: PRONTI 15 MILIONI

L’operazione sarebbe stata imbastita tempo fa e in base a quanto sottolineato dal giornalista de La Gazzetta dello Sport, Nicolò Schira, il Milan avrebbe messo sul piatto 15 milioni di euro per il cartellino del giocatore, mentre allo stesso andrebbe un contratto da 1.8 milioni di euro netti annui per i prossimi cinque anni. Una mossa che il Diavolo ha messo in atto per provare a bruciare la concorrenza, visto che sono molte le big che da tempo seguono il calciatore 23enne originario di Urbino. Il rumors comunque cozza con la notizia delle ultime ore circa il rinato interesse della società di via Aldo Rossi per il centrocampista del Cagliari Nicolò Barella, visto che uno sembrerebbe escludere l’altro, di conseguenza bisogna capire quale delle due notizie sia vere.

Sensi al Milan su La Gazzetta dello Sport

PER MANCINI SI ATTENDE GIAMPAOLO

Sensi ha vissuto una buona stagione in Emilia, con 30 partite giocate, di cui 28 in campionato e due in Coppa Italia, con l’aggiunta di due marcature e quattro assist, tutti realizzati e distribuiti in Serie A. Il suo contratto con la compagine emiliana scadrà al termine della prossima stagione, al 30 giugno del 2020, e di conseguenza senza il rinnovo lascerà sicuramente il Mapei Stadium in estate, tenendo conto che dal prossimo gennaio si potrebbe acquistare a zero euro. Secondo Transfermarkt.it il suo valore di mercato si aggira sui 18 milioni di euro, più o meno la cifra messa sul piatto dal Milan per provare ad acquistarlo. Per quanto riguarda Mancini invece, altro assistito di Riso, secondo Sky Sport l’ultimo veto spetterà al nuovo allenatore, Giampaolo, con cui il Milan conta di chiudere al termine della settimana in corso.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore