CONDIVIDI
Bakayoko, Milan (Getty Images)
Bakayoko, Milan (Getty)

Si è chiusa l’esperienza al Milan di Bakayoko. Il centrocampista nel giro della nazionale francese, sbarcato a Milanello la scorsa estate con la formula del prestito, farà ritorno a Londra, dal Chelsea, la squadra che ne detiene il cartellino. E’ stato lo stesso calciatore classe 1994 ad annunciarlo in un’intervista concessa ai microfoni dei francesi de L’Equipe: «Lascio il Milan e torno al Chelsea, non ho scelta – ha dichiarato il mastino di centrocampo – Ho tre anni di contratto con i Blues, per ora è il miglior progetto ma valuteremo anche altre proposte. Di quel che succederà non ho ancora certezza». Una stagione fra grandi alti e profondi abissi quella di Bakayoko a San Siro. Il centrocampista d’oltralpe è stato infatti uno dei protagonisti della scalata del Diavolo di autunno/inverno, ma ad un certo punto ha staccato la spina, così come il resto del gruppo, incappando spesso e volentieri in “colpi di testa” più o meno discutibili.

Bakayoko-Gattuso, lite a San Siro
Scontro Gattuso-Bakayoko (Sky)

BAKAYOKO: “GATTUSO? VI SPIEGO…”

A riguardo, l’episodio della maglietta di Acerbi portata come una sorta di scalpo sotto la Curva Sud dopo la vittoria contro la Lazio, il ritardo all’allenamento prima della gara contro il Bologna, e soprattutto l’acceso battibecco con l’ex mistero Gennaro Gattuso, proprio in occasione della sfida contro i felsinei, con i due che si mandarono rispettivamente a quel paese. E Bakayoko è tornato proprio su quella vicenda, spiegando: «Gattuso? Il rapporto era teso, non siamo andati molto d’accordo. Ma alla fine eravamo concentrati tutti e due sull’obiettivo Champions, anche se non ci siamo riusciti. Le polemiche dopo Milan-Bologna? Difficile sentir dire certe cose sapendo che sono false, non tutto è andato come è stato raccontato. Ma conosciamo il mondo attuale, non ho rancore». Bakayoko è rientrato a Londra ma non è da escludere una nuova avventura in patria, lui che ama il Paris Saint Germain.

FUTURO AL PSG?

«Sono felice per Leo (ormai prossimo al ritorno a Parigi ndr), lui mi ha fatto venire al Milan e mi ha permesso di ritrovare il mio livello, dandomi fiducia. Lo rispetto molto come rispetto il club rossonero. Sono felice che venga a Parigi. Un giorno mi piacerebbe giocare nel PSG, il club per cui tifo». Bakayoko è stato uno dei punti fissi del Milan formato 2018-2019, con 42 partite stagionali giocate di cui 31 in campionato, 6 in Europa League, 4 in Coppa Italia e una in Supercoppa italiana. Una la rete segnata, nel derby contro l’Inter dello scorso 17 marzo, e un assist distribuito ai compagni. Secondo Transfermarkt.it il valore del suo cartellino si aggira sui 35 milioni di euro.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore