CONDIVIDI
Zvonimir Boban (Getty Images)
Zvonimir Boban (Getty)

Si può dire che sia nato oggi il nuovo Milan targato Boban, Maldini e Giampaolo. I primi due pezzi sono già stati messi al loro posto, manca il terzo ingranaggio ma l’annuncio è atteso a breve. Ma andiamo con ordine e cominciamo da Zorro. Nel pomeriggio di oggi è arrivato, come anticipato largamente negli scorsi giorni, il comunicato circa il ritorno ufficiale dell’ormai ex dirigente Fifa a Milanello: «AC Milan – si legge sul sito web rossonero – comunica la nomina di Zvonimir Boban come Chief Football Officer del Club. Boban sarà responsabile del coordinamento e della supervisione delle attività sportive, lavorando a stretto contatto con l’Amministratore Delegato Ivan Gazidis e il Direttore Tecnico Paolo Maldini». Immediate le prime parole dello stesso ex centrocampista della nazionale croata, con il Milan dal 1992 al 2001: «Sono molto felice di tornare nel mio amato Milan cercando di dare il mio contributo per riportarlo lì dove deve essere. Deve essere un club protagonista e vincente, perché questa è l’unica natura della sua storia. Ed è la natura del tifo dei nostri tifosi. Darò tutto me stesso per questa causa e per i nostri colori rossoneri».

MILAN, BOBAN UFFICIALE E MALDINI NUOVO DT

Successivamente, come anticipato, ecco il comunicato in merito alla promozione di Paolo Maldini, da oggi nuovo direttore tecnico dei rossoneri, altra notizia ampiamente anticipata: «AC Milan comunica di aver affidato a PaoloMaldini il ruolo di Direttore Tecnico del Club. In questa nuova veste lavorerà a stretto contatto con il nuovo Chief Football Officer Zvonimir Boban». Di lui ha parlato l’amministratore delegato del club rossonero, Ivan Gazidis, che attraverso il sito web del Diavolo ha sottolineato: «Paolo esprime qualità e valori che sono alla base del nostro Club. Sono felice di averlo alla guida della nostra Area Sportiva. Con lui potremo puntare alla costruzione di un Club moderno formato da professionisti di altissima qualità. Sarà un cammino che faremo insieme, per un progetto impegnativo ma avvincente che richiederà grandi energie e dedizione. Sono certo che saprà trasferire la sua esperienza, la sua visione e la sua leadership. Paolo è parte integrante del Milan e conosce la via per arrivare al successo. Sarà per tutti un importante punto di riferimento».

Giampaolo (Getty Images)
Giampaolo (Getty)

ATTESA GIAMPAOLO: DOMANI LA FIRMA?

Ed ora manca l’ultimo tassello, il nuovo allenatore, che sarà l’ex tecnico della Sampdoria, Giampaolo. Come ha spiegato nel pomeriggio il collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, nel pomeriggio di oggi è stato depositata la risoluzione del contratto da parte dei blucerchiati, e l’allenatore di Bellinzona può dirsi libero a tutti gli effetti. A questo punto è molto probabile che la firma arrivi nella giornata di domani o tutt’al più lunedì della prossima settimana: il Milan 2019-2020 sta nascendo in queste ore.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore