CONDIVIDI

Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus. Manca solamente l’ufficialità ma di fatto il tecnico toscano è l’erede di Massimiliano Allegri. Ormai è tutto definito, e manca solo il fatidico annuncio che dovrebbe arrivare presto, molto presto, forse già oggi o tutt’al più nella giornata di lunedì. Negli ultimi giorni il quadro si è pressoché definito, con il Chelsea e la Juventus che hanno trovato la quadra circa gli ultimi dettagli in merito alla rescissione del contratto di Sarri. I Blues non hanno infatti liberato gratis l’ex Napoli ed Empoli ma hanno preteso una “buonuscita” che sarà suddivisa in un fisso e in una parte variabile. A Londra il legale di Sarri ultimava le pratiche con la squadra britannica, mentre a Milano, Paratici e il suo braccio destro, Claudio Chiellini, limavano gli ultimi dettagli con Fali Ramadani, il procuratore del tecnico, riguardo al nuovo contratto da due anni a 6.5 milioni di euro a stagione, più opzione per un terzo campionato.

Guardiola, Sarri (Getty Images)
Guardiola, Sarri (Getty)

SARRI IN ARRIVO, GUARDIOLA ADDIO

Niente Guardiola quindi, nonostante da più parti, anche nelle ultimissime ore, si parlasse di accordo totale con il tecnico del Manchester City e di annuncio imminente. La sensazione circolante è che la Juventus abbia realmente tentato di assicurarsi il tecnico catalano, ma lo stesso non ha voluto lasciare i Citizens, o forse la dirigenza inglese non ha liberato l’ex Bayern Monaco e Barcellona. Magari il tormentone si ripeterà la prossima stagione, o magari mai più, fatto sta che Guardiola è stato probabilmente molto vicino ad un ritorno in Italia nelle vesti di tecnico, forse tentato anche da una presunta sentenza Uefa, che estrometterebbe il City dalla prossima Champions League. Chissà se la verità verrà mai a galla, fatto sta che Guardiola è il sogno, e la realtà si chiama Sarri, ed è altrettanto bella.

IN ATTESA DEL COMUNICATO UFFICIALE

E’ quindi tutto pronto per l’inizio della nuova stagione dei campioni d’Italia in carica, che dopo cinque anni di Allegri, fra alti e bassi, sono pronti ad iniziare un nuovo ciclo, forse all’insegna del bel gioco e magari di qualche vittoria in campo europeo. Per questioni di Borsa e di Consob, quando giungerà il comunicato ufficiale della società di corso Galileo Ferraris, scopriremo tutti i dettagli economici dell’operazione, compreso l’indennizzo che la Juventus verserà nelle casse del Chelsea, che secondo alcune indiscrezioni dovrebbe essere pari a 6 milioni di euro, di cui due di bonus legati ai risultati che i bianconeri otterranno durante la prossima stagione. I tifosi bianconeri sono in attesa e così Sarri, pronto a prendere un volo che lo riporterà a casa.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore