CONDIVIDI
Buffon
Buffon (Getty Images)

L’Atalanta sta provando a riportare in Italia Gianluigi Buffon, storico portiere della Juventus e della nazionale italiana. Dopo l’addio al Paris Saint Germain, l’ex bianconero è alla ricerca di una nuova sistemazione, e stando a quanto riportato dal collega di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, la compagine nerazzurra starebbe provando a convincerlo a giocare a Bergamo per l’annata che verrà. Per correttezza di informazioni c’è da dire che al momento è in vantaggio sulla concorrenza il Porto, che di fatto ha salutato Iker Casillas dopo l’infarto delle scorse settimane, e che è alla ricerca di un nuovo guardiano. I lusitani giocheranno la Champions League la prossima stagione (così come i nerazzurri), e avrebbero presentato un progetto apprezzato da Buffon. Ma la Dea rimane alla finestra, pronta a fare ogni possibile tentativo pur di assicurarsi un calciatore che sarebbe molto importante in vista della prossima stagione per via della sua enorme esperienza in campo internazionale.

BUFFON ALL’ATALANTA? I DETTAGLI

L’Atalanta sta cercando di costruire una squadra in grado di competere su più fronti in vista della prossima stagione, e dopo aver ultimato la pratica Muriel, sta ora puntando su Buffon per la porta. Possibile che alla fine il “portierone” italiano possa sposare una realtà di come quella bergamasca? La risposta va ricercata nelle parole che lo stesso guardiano aveva rilasciato al Corriere dello Sport soltanto pochi giorni: «L’altro giorno ho letto una frase che mi è piaciuta tanto – raccontava ai colleghi della carta stampata – al giornalista che gli chiedeva se sarebbe stato felice di tornare a Verona, Francesco Guidolin ha risposto: ‘E’ l’emozione che cerco’. Ti dirò la verità, anche io sono alla ricerca dell’emozione». Buffon ha lasciato il Paris Saint Germain con un anno di anticipato rinunciando a circa 8 milioni di euro, visto che i parigini non erano intenzionati a concedergli più il ruolo di primo portiere.

IL PORTIERE POCHI GIORNI FA: “CERCO L’EMOZIONE”

«Emozione che significa energia, sogno, sentirsi strumento di aggregazione – proseguiva il portiere di Massa – emozione è anche una scelta che non vada in conflitto col mio passato juventino. Oggi mi ritrovo come un’estate fa, ovvero in una straordinaria condizione di serenità, in uno stato di totale relax dove tutto è aperto e tutto si può chiudere tra dodici mesi come tra quindici giorni. Qualche bella proposta mi è arrivata, ma se mancherà la spinta che desidero potrò decidere di regalarmi un anno tutto per me, tutto mio. Un anno di formazione». Non escludeva quindi la chiusura della carriera Buffon, anche se al momento l’ipotesi non sembra quella maggiormente quotata. Ovviamente, la speranza è di rivedere l’ex bianconero e Parma in Serie A: sarebbe un bel colpo per l’Atalanta e per il calcio italiano.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore