CONDIVIDI
Inghilterra Romania
Inghilterra Romania, tifosi

Inghilterra-Romania, gara giocatasi ieri sera e valevole per i campionati europei Under-21, è stata una gara a dir poco pazzesca. Basti pensare che sono stati segnati sei gol, tutti e sei nell’ultimo quarto d’ora di gioco. Una partita incredibile che ha visto la compagine rumena trionfare contro i giovani leoni con il risultato di quattro reti a due, (quasi) ipotecando il passaggio del turno. Una Romania sempre avanti, con un tifo presente in massa in uno stadio Dino Manuzzi di Cesena che sembra più Bucarest che la Romagna. I tifosi con le maglie gialle erano infatti sei mila, e sono stati il dodicesimo uomo in campo, capaci di cantare dal primo minuto fino all’incredibile triplice fischio finale, e di festeggiare per il resto della nottata a dir poco memorabile. Grazie a questo successo, la Romania, come detto, è quasi qualificata alla fase successiva del campionato europeo under 21, ma così facendo ha inguaiato l’Italia, visto che ora per gli azzurri sarà più complicato passare il turno da seconda.

INGHILTERRA ROMANIA: PIOGGIA DI OCCASIONI

Pronti via e la Romania prende subito il sopravvento, con ben tre palle gol collezionate nei primi dieci minuti di gioco, prima con Hagi, idolo assoluto del pubblico, e poi due volte con Ivan. I rumeni si trovano però di fronte l’estremo difensore britannico, Henderson, che sembra parare tutto, così come accaduto nel precedente match con la Francia. Inglesi che non stanno comunque a guardare, e che fanno paura agli avversari con Maddison, prima con una punizione velenosa, e poi con un bel destro a giro. I primi quarantacinque minuti di gioco si chiudono comunque sullo zero a zero, nonostante buone occasioni da ambo le parti. All’inizio del secondo tempo sono gli inglesi a sfiorare il vantaggio grazie ad un bel colpo di testa di Dowell salvato sulla riga da Stefan. Nella successiva azione tocca invece ad Henderson sventare ancora una volta il tentativo di Hagi. E’ una fase della gara in cui l’inerzia sembrerebbe premiare gli inglesi, che collezionano due palle gol in 180 secondi con il neo-entrato Foden e con il solito Maddison.

IL PAZZESCO FINALE DI GARA

Ma nel momento migliore, la Romania si porta in vantaggio: al 76esimo Coman viene steso in area da Kenny, e dal dischetto degli undici metri si presenta Puscas che non sbaglia. Ma passano due giri di orologi e l’Inghilterra riequilibra il match con un gran tiro di Gray al 78esimo. A quel punto succede di tutto. Miracolo di Radu cinque minuti dopo, e Hagi che nei sessanta secondi seguenti riporta la Romania in vantaggio con un sinistro da fuori area. Un minuto dopo e l’Inghilterra trova il due a due con Abraham (siamo all’86esimo), ma non è ancora finita. Coman riporta in vantaggio i suoi al 41esimo, quindi la traversa di Abraham al 90esimo, e la rete del definitivo 4 a 2 al 93esimo, in pieno recupero, ancora di Coman, autore di una doppietta personale.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore