CONDIVIDI
Reza Parastesh
Reza Parastesh, sosia di Messi

Reza Parastesh è salito alla ribalta delle cronache in queste ore. Se qualcuno, la maggior parte di voi, si starà chiedendo chi sia questo “misterioso” ragazzo, si tratta semplicemente del sosia di Lionel Messi. Di origini iraniane, il ragazzo, secondo quanto riportato nelle ultime ore da “Confused Aatma“, avrebbe finto di essere l’asso della nazionale argentina, di proprietà del Barcellona, per portarsi a letto diverse donne, per l’esattezza ben 23. «Ciao sono Messi, vuoi venire a letto con me?», si sarebbe presentato più o meno così con le fanciulle Reza, dopo di che le sue “prede” sarebbero cadute ai suoi piedi e fra le sue lenzuola. Il ragazzo sarebbe stato denunciato dalle autorità per falsa identità, ma secondo lo stesso la vicenda non si è svolta proprio così. «La mia famiglia sta vivendo ore terribile per colpa di questa assurda situazione», si difende il finto Messi attraverso un video pubblicato sulla propria pagina Instagram.

REZA PARASTESH, IL SOSIA DI MESSI: “UNA NOTIZIA TERRIBILE”

«Si è propagata una notizia terribile – ha aggiunto – per favore non giocate con la reputazione e la credibilità della gente. Se la notizia fosse stata vera sarei già in prigione, credetemi. Adesso farò di tutto per combattere attraverso vie legali chi infanga il mio nome». Difficile capire come finirà tale vicenda fatto sta che Reza dovrà difendersi dalle accuse di un esercito di ragazze infuriate che avevano creduto di aver avuto rapporti sessuali con Lionel Messi, e invece… La cosa certa è che Reza ha una somiglianza davvero incredibile con il numero 10 del Barcellona, e lo stesso non ha fatto nulla per nasconderla, tagliandosi anche i capelli e la barba nello stile della Pulce: «Tutto è iniziato quando due anni fa mio padre mi propose di scattare una foto indossando una maglietta del numero 10 del Barcellona – aveva raccontato di recente lo stesso Reza – rapidamente, la foto divenne virale».

L’ALTRO SOSIA DELLA PULCE E QUELLO DI PIRLO

Il mondo del calcio, così come quello dello spettacolo, è pieno di vip più o meno ufficiali che sfruttano la loro somiglianza per finire sotto i riflettori. Basti pensare che di sosia di Messi ve ne è un altro, un giovane di 22 anni, tale Paulo Vitor Rodrigues, la cui vicenda era divenuta famosa negli scorsi giorni: visto l’inizio della Copa America, Rodrigues aveva deciso di vendere la propria moto pur di raggiungere l’Argentina e Messi, e scattare un selfie con il suo idolo. Un viaggio di 24 ore in bus, con partenza da Palmas, nello stato del Tocantins, per arrivare fino a Salvador dove la Seleccion albiceste era in ritiro per la gara d’esordio del torneo contro la Colombia. Noto anche il sosia di Pirlo, che tanto sosia poi alla fine non è, che pochi giorni fa è stato denunciato fingendosi appunto l’ex gioiello di Juventus e Milan, e accumulando una serie di debiti in diversi negozi di abbigliamento fra Torino e Brescia.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore