CONDIVIDI
El Shaarawy
El Shaarawy (Getty Images)

El Shaarawy ha lasciato la Roma per andare a giocare in Cina. Alla fine il classe 1992 di proprietà dei giallorossi ha ceduto alla tentazione milionaria dell’estremo oriente, dicendo sì ad un contratto faraonico, ben 40 milioni di euro netti a stagione per tre anni, che tradotto fanno poco più di 13 milioni ogni 12 mesi, più di un milione ogni trenta giorni. Soldi che in Serie A lo stesso calciatore scoperto dal Genoa non avrebbe mai percepito. Si pensi infatti che la proposta rifiutata dalla società capitolina era di un rinnovo da 4 milioni netti annui. «Io vorrei che restasse – aveva preannunciato pochi giorni fa in conferenza stampa, il direttore sportivo romanista Petrachi vogliamo rinnovargli il contratto, ma bisogna capire che non bisogna strafare, a tutto c’è un limite. Se poi si vuole strafare, non posso competere con la Cina. Se vuole rimanere, cercherò di accontentarlo, ma non trattengo nessuno con la forza».

EL SHAARAWY IN CINA: 13 MLN ANNUI, MA PELLE’…

La Roma incasserà 16 milioni di euro con l’aggiunta di due di bonus, e per El Shaarawy inizierà una nuova avventura lontano dal calcio che conta a soli 27 anni. Una scelta criticata da molti e nel contempo condivisa da altrettanti, la cosa certa è che il Faraone diviene a tutti gli effetti uno dei calciatori italiani più pagati al mondo. Una speciale classifica che è guidata da Graziano Pellè, che dopo il campionato europeo di calcio del 2016 accettò una proposta dello Shandong Luneng da 15 milioni di euro netti annui. Secondo posizione quindi per l’ex Roma, Milan e Genoa, che allo Shanghai Shenhua guadagnerà 13 milioni, mentre sul gradino più basso del podio si piazza Sebastian Giovinco, che dopo l’esperienza milionaria in Canada, ha sposato un’altra causa, altrettanto milionaria, in Medio Oriente, precisamente all’Al Hilal, da 10 milioni netti annui.

EDER E INSIGNE CHIUDONO LA TOP 10

Con le prime tre posizioni si chiudono gli stipendi a 8 cifre, con la medaglia di legno che va all’ex storico centrocampista della Juventus, Claudio Marchisio, che nel freddo russo dello Zenit di San Pietroburgo, si porta a casa 6.5 milioni di euro netti all’anno, che in Italia, salvo l’inarrivabile Cristiano Ronaldo, è ad un solo milione di distanza dai calciatori più pagati, leggasi Dybala e Higuain. A completare la Top 5, il portiere del Milan e della nazionale italiana, Gigio Donnarumma, a quota 6 milioni di euro, uno dei probabili nomi caldi del calciomercato estivo in corso. L’estremo difensore rossonero percepisce lo stesso ingaggio di Verratti, che nel PSG ne guadagna appunto 6, mentre Bonucci si ferma a 5.5, gli stessi di Jorginho, ex Napoli ora al Chelsea. Concludiamo la nostra top 10, con Eder, che come Pellè ed El Shaarawy gioca in Cina, precisamente al Jiangsu di Suning (5 milioni punto due lo stipendio), e Lorenzo Insigne, fermo a “soli” 4.6 milioni ogni anno.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore