CONDIVIDI
Cristiano Ronaldo, Juventus
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

La Juventus 2019-2020 sarà la squadra bianconera più forte di tutti i tempi? Domanda semplice quanto complessa, ma secondo gli addetti ai lavori la risposta potrebbe essere affermativa, soprattutto in un caso, se a Vinovo sbarcasse anche Mauro Icardi. La Vecchia Signora è una delle regine del calciomercato estivo 2019, e basti pensare che nelle ultime settimane si è assicurata tre colpi a costo zero, a cominciare dall’ottimo Adrien Rabiot, proveniente dal Paris Saint Germain, da un altro centrocampista di assoluta qualità come Aaron Ramsey, svincolatosi dall’Arsenal, e infine, da Gigi Buffon, che per carisma, personalità ed esperienza, non ha nulla da invidiare a nessuno. Al trio di cui sopra come non aggiungere poi il colpo dell’estate di Serie A, leggasi quel Matthijs De Ligt su cui vi erano tutte le big del Vecchio Continente, ma che ha deciso di sposare la causa bianconera. Uno dei migliori difensori al mondo, forse il migliore in assoluto tenendo conto dell’età (classe 1999), che farà aumentare notevolmente il tasso qualitativo della retroguardia di casa Juventus.

JUVENTUS 2019-2020: TITOLARI E PANCHINARI DA URLO

Ma torniamo alla domanda di cui sopra: è la Juve più forte di sempre? Con Icardi potremmo forse dire di sì, tenendo conto di un 11 partente così composto: Szczesny in porta, difesa formata da Cancelo e Alex Sandro sulle due corsie, con Chiellini e De Ligt in mezzo. In regia, spazio alle geometrie di Miralem Pjanic, con il supporto di Rabiot e Ramsey, e infine il tridente d’attacco, il numero 9 dell’Inter in mezzo, con Dybala e Cristiano Ronaldo sulle due corsie. Forse troppo entusiasmo? No se si tiene conto che in panchina la Juventus può contare su giocatori come il Buffon di cui sopra, ma anche Bonucci, Matuidi e Higuain, senza dimenticarsi di Bernardeschi, Cuadrado e Mandzukic, giusto per citare solo alcuni dei panchinari di lusso dell’Allianz Stadium. Tornando alla domanda di cui sopra, per rispondere proviamo a confrontare la squadra che verrà con quella delle due Juventus che hanno vinto la Champions, leggasi 1984-1985 e 1995-1996.

I DUE CASI 1984-1985 E 1995-1996

Nel primo caso brillava senza limiti la stella di Michel Platini, ma anche di altri fenomeni italiani come il portiere Stefano Tacconi, il centrale di difesa Scirea, l’ottimo Cabrini sulla corsia mancina, quindi Tardelli, uno dei tanti campioni del mondo 1982 in squadra, senza dimenticarsi del centravanti di riferimento, Paolo Rossi, e del nazionale polacco Zibi Boniek. La Juventus di 11 anni più tardi era invece la squadra di Marcello Lippi, quindi Peruzzi in porta, una retroguardia blindatissima con Ferrara, Vierchowood, Torricelli e Pessotto; a centrocampo, i tre “allenatori” Conte, Paulo Sousa e Didier Deschamps, e infine il ben noto tridente d’attacco formato da Del Piero, Ravanelli e Vialli. Due ottime squadre, sia chiaro, ma la qualità della rosa 2019-2020 sembra comunque inarrivabile: basterà per alzare al cielo la tanto desiderata Champions?

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore