CONDIVIDI
Ex giocatori Serie A, Sneijder
Ex giocatori Serie A, Sneijder (Getty Images)

Che fine hanno fatto Robinho, Sneijder, Nani e Podolski? Si tratta di quattro calciatori ben noti, accomunati dal fatto di essere degli ex giocatori della Serie A, chi togliendosi grandi soddisfazioni, come ad esempio Sneijder, chi invece facendo solo da meteora, leggasi Nani. La risposta è che tutti e quattro, a discapito di quanto forse potreste pensare, giocano ancora a calcio, visto che, nonostante l’età che avanza, non hanno alcuna intenzione di appendere le scarpette al chiodo. Partiamo dall’olandese Wesley Sneijder, che ha giocato in Italia fra il 2009 e il 2013, divenendo uno degli indimenticabili eroi del Triplete con Josè Mourinho. Svincolatosi dal Galatasaray ad agosto del 2017, giocò una stagione in Francia, col Nizza, fino al gennaio dell’anno successivo, quando firmò un contratto di 18 mesi con l’Al-Gharafa, squadra qatariota, dove appunto milita tutt’ora. Recentemente è salito alla ribalta delle cronache per aver calpestato una macchina da ubriaco

EX GIOCATORI SERIE A: DOVE GIOCA ROBINHO?

Il secondo calciatore dei quattro di cui sopra che si è distinto in Italia, è Robinho, che ha giocato quattro anni nel Milan, fra il 2010 e il 2014. Il brasiliano, acquistato dal Manchester City, vinse lo scudetto rossonero, l’ultimo vinto dal Diavolo, alternando prove interessanti ad altre disastrose: famosi infatti i suoi gol “mangiati” a pochi metri dalla porta, con conseguenti mani nei capelli. Attualmente gioca nella Serie A turca, la Super Lig, fra le fila del Basaksehir di Istanbul, prima di aver girovagato fra Brasile e Cina e dopo aver indossato le maglie di Santos, Guangzhou, Atletico Mineiro e Sivasspor. Non molti invece ricordano in Italia Lukas Podolski, centravanti tedesco che sbarcò ad Appiano Gentile nel gennaio del 2015 con la formula del prestito oneroso.

PODOLSKI E NANI…

Peccato che al termine della stagione, con sedici presenze e una sola rete, il bomber teutonico fece ritorno a Londra, sponda Arsenal. Podolski giocò fino al 2017 nel Galatasaray (insieme a Sneijder) quindi dall’estate di due anni fa si è trasferito in Giappone, fra le fila del Vissel di Kobe, in J1 League, dove ha segnato 12 reti in 47 presenze. Ha fatto parte della nazionale tedesca fino al 2017. Infine Nani, vera e propria meteora del calcio italiano. Prelevato un po’ a sorpresa dalla Lazio all’ultimo giorno della sessione del mercato estivo del 2017, rimase per un anno in biancoceleste, giocando solo 18 match, complice una serie di acciacchi, e segnando tre reti. Dopo la deludente esperienza italiana rientrò in patria, fra le fila dello Sporting Lisbona, mentre dal febbraio del 2019 ha firmato con gli Orlando City, club della Major League Soccer americana.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore