CONDIVIDI
Godin, Inter (Getty Images)

18 punti nelle prime sei giornate, è questo il bottino che ha totalizzato l’Inter di Antonio Conte. La compagine nerazzurra se proprio non è una macchina da guerra, poco ci manca. Sei vittorie su sei gare, bel gioco e soprattutto compattezza, visto che Samir Handanovic ha subito solamente due marcature nei primi 540 minuti di stagione, chiaro indizio di quanto sia a tenuta stagna la retroguardia dei meneghini. Sorprende in particolare il grande salto di qualità rispetto alla passata stagione, quando i nerazzurri veleggiavano in ben altre zone della classifica, con lo scudetto che non sembrava un obiettivo così alla portata come appare per ora, anche se pur in un albore di stagione.

INTER, 18 PUNTI IN 6 GARE: I PRECEDENTI

E spulciando le statistiche abbiamo scoperto che nel calcio moderno tutti coloro che hanno totalizzato sei vittorie nelle prime sei partite, hanno poi alla fine vinto lo scudetto, o meglio, tutte tranne una. L’eccezione, che qualcuno potrebbe dire, che conferma la regola, è rappresentata dalla Roma, che nella stagione 2013-2014, partì al fulmicotone, vincendo addirittura le prime dieci partite di fila, per poi perdersi un po’ per strada a causa di un’eccessiva pareggite, e terminare al secondo posto, alle spalle della Juventus. In tutti gli altri precedenti, invece, chi ha vinto le prime sei gare ha poi alzato al cielo il tricolore. Parliamo precisamente della Juventus, che ci è riuscita per ben sei volte, leggasi 76-77, 81-82, 85-86, 14-15, e infine dal 2017 al 2019 per due stagioni consecutive. Anche il Milan nel 2013-2014 è riuscita nell’impresa, mentre il Napoli, nel 2017-2018 ha vinto sei partite, così come la Juventus, lasciando però lo scettro a fine stagione ai bianconeri.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore