Sbarca a Roma il nuovo colpo di Mourinho: le cose non sono come sembrano

Curioso episodio avvenuto a Roma: sembrava essere la conferma dell’ennesimo colpo di mercato, invece è soltanto un sosia

In giornate di calciomercato, basta un nulla per far uscire una notizia. Figuriamoci poi se un calciatore, accostato ad una squadra, viene beccato dai tifosi proprio nella città del club che lo sta seguendo.

Mourinho
Josè Mourinho © LaPresse

E’ quanto accaduto a Roma, società molto attiva in questa sessione di mercato. I giallorossi hanno costruito una squadra ambiziosa, mettendo agli ordini di Mourinho calciatori di talento, personalità ed esperienza: Matic, Dybala e Wijnaldum i tre acquisti più importanti per la società capitolina che non ha però chiuso qui la sua campagna trasferimenti. Alla corte dello Special One dovrà arrivare anche un difensore, senza escludere possibili sorprese.

Proprio a Roma è stato visto dai tifosi uno dei calciatori indicati come possibilità obiettivi della società capitolina. Il calciatore è stato ‘beccato’ all’interno di uno store ufficiale della società capitolina, ma le cose erano un po’ diverse da come apparivano.

Calciomercato Roma, Solbakken in città: ma è un sosia

Solbakken
Ola Solbakken con la maglia del Bodo/Glimt © LaPresse

Il calciatore in questione è Ola Solbakken, esterno offensivo norvegese del Bodo/Glimt, squadra che lo scorso anno ha affrontato per ben quattro volte in Conference League la formazione di Mourinho. Il 23enne, in scadenza di contratto con il club nordico a fine dicembre, è da tempo accostato alla Roma e nelle scorse settimane anche il Napoli si è mosso sulle sue tracce.

Oggi però è uscita la notizia che sembrava indirizzare la carriera di Solbakken verso la Capitale. Alcuni tifosi erano convinti, infatti, di aver visto (e immortalato) il calciatore norvegese in un AS Roma Store presente in città. Affare fatto? Non proprio, perché Solbakken non era a Roma quest’oggi. Il ragazzo visto nel negozio ufficiale della società capitolina, altro non era che un sosia del 23enne. Nulla di fatto quindi anche se non è detto che il norvegese prima o poi non arrivi a Roma, ma non oggi: quello visto nello store giallorosso era semplicemente un sosia che si è ritrovato, suo malgrado, al centro di gossip calcistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.