Milan, l’accordo clamoroso: arriva LeBron James!

Novità clamorose sul futuro societario del Milan: si prepara l’ingresso nel club di personaggi come LeBron James, le ultime

Il Milan campione d’Italia ha iniziato la stagione con il piglio giusto. 7 punti in tre gare per la squadra di Pioli, che stasera contro il Sassuolo cercherà ulteriori conferme per rimanere nel gruppone di testa. Intanto, fuori dal campo, si attendono sviluppi altrettanto importanti.

Milan, l'accordo clamoroso: arriva LeBron James!
LeBron James © LaPresse 

Come noto, il mese di settembre era quello stabilito per la conclusione del closing con Redbird al vertice della società. Milan che sta entrando dunque nella nuova era in maniera definitiva e sta tentando di costruirsi un avvenire ancora più luminoso, facendo del titolo vinto a maggio l’inizio di un ciclo lungo e fortunato. Dal punto di vista societario, dagli Stati Uniti, arrivano ulteriori indicazioni che possono sancire una svolta colossale, con l’ingresso, sulla scena, di figure come quella del fuoriclasse NBA LeBron James.

Milan, svolta RedBird: annuncio in vista, arrivano i nuovi investitori per un accordo super

Milan, l'accordo clamoroso: arriva LeBron James!
Paolo Maldini © LaPresse

La notizia arriva da una fonte particolarmente autorevole come il ‘Financial Times’. La testata parla dell’ingresso, tra gli investitori nel Milan, del fondo di investimento con sede a Los Angeles, Main Street Advisors, Un fondo proprietario della franchigia di baseball dei New York Yankees e che tra i suoi investitori principali ha proprio LeBron James, ma anche altri personaggi come il famoso produttore musicale Jimmy Iovine e il rapper Drake. Domani, in tal senso, potrebbe essere una giornata chiave. Secondo il ‘Financial Times’, Redbird potrebbe annunciare l’ingresso dei nuovi partner, oltre a rilevare ufficialmente la società, con una operazione complessiva da 1,2 miliardi di euro, dal fondo Elliott. Ci sono ulteriori dettagli interessanti. Infatti, Cardinale, figura di riferimento di Redbird, ha lavorato a lungo con i New York Yankees ed è stato tra i primi investitori nella nascita del canale sportivo regionale della squadra, lo YES Network. Nell’accordo, dunque, potrebbe rientrare anche la trasmissione delle partite del Milan su detto canale, con un impatto sul pubblico americano. Le relazioni di Cardinale con gli altri investitori, comunque, non vedranno un impegno diretto nel Milan: LeBron e gli altri, al momento, non hanno acquistato quote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.