Obiettivo quasi fallito, Insigne e Bernardeschi in crisi

Insigne e Bernardeschi segnano sempre, ma il Toronto continua a perdere e la corsa verso i playoff è sempre più in salita

Le 2 nuove bandiere Bernardeschi e Insigne non mollano di un centimetro e continuano a segnare, ma il Toronto fa fatica e vede allontanarsi i playoff. Non è bastata infatti la doppietta dell’ex Napoli e il gol dell’ex bianconero per avere la meglio nel derby contro il Montréal perso 4-3.

Insigne © LaPresse
Insigne © LaPresse

La beffa dopo l’illusione iniziale

Alla BMO Field, il Toronto ospita i rivali del Montréal. La squadra di Lorenzo Insigne, Federico Bernardeschi e Domenico Criscito è ancora alla rincorsa di un posto tra le prime sette in Major League Soccer, utile per l’approdo ai playoff per l’assegnazione del titolo. Difronte il Toronto c’è il Montréal, ben stabile al secondo posto in classifica alle spalle del Philadelphia Union. I padroni di casa partono forte e trovano subito la rete con un rigore realizzato da Federico Bernardeschi. L’ex Fiorentina e Juve trova così la settima rete in nove presenze in Major League Soccer. Dopo due minuti è sempre il fantasista italiano a mettere una palla tesa in area, che Lorenzo Insigne gira al volo per la rete del 2-0. Sembrerebbe tutto troppo facile, ma non è proprio così. Il Montréal infatti riesce a ribaltare il Toronto già entro i primi 45 minuti: Miller, Mihailovic e Kamara permettono agli ospiti di ribaltarla. Nella ripresa, poi, il Montréal segna al minuto 54 con Johnston la rete del 2-4, mentre al minuto 93 è di nuovo Lorenzo Insigne a segnare per il Toronto e fissare il punteggio sul 3-4 finale. L’ex bandiera del Napoli segna così la sua sesta rete in nove partite in MLS. Nonostante la grande prova dei due calciatori della Nazionale Italiana, è il Montréal ad espugnare la BMO Field di Toronto.

Bernardeschi © LaPresse
Bernardeschi © LaPresse

I playoff si allontanano

Il match è comunque destinato a entrare nella storia del calcio per gli amanti delle statistiche. Per la prima volta, infatti, sono scesi in campo ben quattro giocatori italiani: il trio Insigne-Bernardeschi-Criscito tra i biancorossi e Gabriele Corbo nei nerazzurri. Derby pazzesco, insomma, con la grande rimonta degli ospiti dopo l’avvio sprint del Toronto. Ma a quattro gare dalla fine della regular season, il decimo posto nella Eastern Conference per il Toronto sembra però una condanna, con ben quattro punti di distacco dai New England Revolution (settimi a 38 punti ma con una gara in meno) e dal Cincinnati (anche loro 38 punti, ma con due gare in meno). La corsa ai playoff è tutta in salita.

L’appuntamento, dunque, sembra rimandato alla prossima stagione con ambizioni e rosa decisamente più importanti per obiettivi più ambiziosi. A fine gara è stata consegnata la targa del Patrimonio Italiano Awards dall’On ad Insigne, Bernardeschi, Criscito e Gabriele Corbo, giocatore del Montreal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.