Rottura con Ilary, Totti rompe il silenzio: “Troppe bufale: ecco i motivi della crisi”

Le parole di Francesco Totti sui motivi che hanno portato alla rottura con Ilary Blasi: ecco quanto dichiarato dall’ex capitano della Roma.

Per tanti anni la loro è stata presa in considerazione come la coppia perfetta, che riusciva a sublimare la luce dei riflettori con quell’ironia propria di un sentimento autentico e genuino, vissuto a pieni polmoni, Ed invece, dopo 17 anni di matrimonio, l’incantesimo tra Ilary Blasi e Francesco Totti è svanito di colpo, lasciando il posto a strascichi e polemiche.

Francesco Totti ©LaPresse

Nel corso di un’intervista rilasciata a “Il Corriere della Sera“, l‘ex capitano della Roma ha parlato per la prima volta dei motivi che hanno portato i due a separarsi. Senza peli sulla lingua, Totti ha rivelato: “Non sono stato io a tradire per primo: la vera crisi è esplosa tra marzo ed aprile dello scorso anno, ma soffrivo da tempo”.

Totti ha spiegato come uno dei motivi che ha contribuito a far calare il gelo con Ilary siano state delle vicissitudini personali: Mio padre è morto di Covid (…) che poi ho preso pure io, in forma violenta. Fortunatamente c’erano i miei figli: quando avevo più bisogno di lei, mia moglie non c’è stata. In primavera siamo entrati in crisi definitivamente, non c’era più alcun tipo di dialogo.”

Totti ed il presunto tradimento di Ilary: le parole dell’ex capitano della Roma

Francesco Totti , Ilary Blasi ©LaPresse

Totti ha poi continuato passando in rassegna anche un altro punto: “Mi sono giunte delle voci sul fatto che Ilary avesse un altro, anzi più di uno: non volevo crederci, ma ho trovato i messaggi, con una terza persona che faceva da tramite tra lei e l’altro. (…)Credo che possa finire in tribunale: spero che si possa trovare un accordo e chiudere qui questa storia, avrei preferito parlare di calcio e della Roma.”

Totti ha poi chiosato così su Noemi Bocchi: “Prima ci vedevamo da amici con quelli del Padel, poi a Capodanno è diventata una storia.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.