Aveva dato lezioni di calcio a tutti, ora la sua carriera è finita

Era diventato una vera e propria star dei social con i suoi video, in cui realizzava prodezze col pallone ed esultava in maniera particolare

La decisione è arrivata del tutto inaspettata: c’è infatti l’addio di uno dei talenti cristallini più puri del mondo del pallone. Un vero e proprio fenomeno social, capace in pochi giorni di collezionare milioni di followers. Iran Ferreira meglio come conosciuto come “Luva de Pedreiro“, “Receba” o “Euseba”, con le sue prodezze balistiche, le sue skills e le sue particolari esultanze era diventato una celebrità dei social.

Stadio © LaPresse
Stadio © LaPresse

Il talento sui social

Questo ragazzino brasiliano, è un’icona di TikTok o Instagram ed è riuscito a conquistare l’attenzione anche di top club mondiali e di calciatori professionisti, al punto da far fioccare diverse collaborazioni. Addirittura, negli ultimi mesi, Iran sembrava addirittura aver trovato una squadra pronta a puntare su di lui.

Aveva dato tanto, mostrato il suo talento purissimo per tutto questo tempo. Ma sembrano non essere bastate le “lezioni di calcio” che hanno fatto di lui uno dei personaggi sportivi più iconici del calcio, sul piccolo schermo. Cresciuto in una piccola città nei pressi di Bahia, si è ritrovato a fare della sua passione un lavoro. Questo prodigio proveniente da una famiglia tutt’altro che benestante, ha avuto da sempre un feeling speciale con il pallone. Senza badare alle condizioni dei campi di calcio, spesso disastrose, dell’abbigliamento, e dei pochi mezzi a disposizione: Iran ha iniziato a registrare video, in cui dimostra la sua abilità con la sfera. Oltre alle prodezze balistiche, questo giovane talento tutto pelle e ossa, ha reso iconiche le sue esultanze in cui ringrazia Dio, dimostra il suo amore per il Brasile e per il pallone, e imita anche Cristiano Ronaldo.

Ronaldo © LaPresse
Ronaldo © LaPresse

La decisione che fai male ai suoi milioni di follower

Insomma, era amato da tutti e le sue fantastiche giocate riuscivano ad attirare l’attenzione di milioni di appassionati avvicinandoli allo sport più seguito del globo terrestre. La decisione presa all’ultimo minuto somigliava ad un hacker tecnologico, dato che il diretto interessato aveva voluto far sapere a tutti, in prima persona che avrebbe abbandonato la barca, “tornando alla mia vita normale”. Fine dunque a video e prodezze per il talento cristallino. Il mondo del calcio professionistico, molto probabilmente lo avrebbe accolto a braccia aperte e invece nelle ultime ore è arrivata la notizia che mai nessuno avrebbe voluto ascoltare. Il ragazzo che forse era destinato ad avere successo sui campi di calcio ha detto “Basta” tra le lacrime e il dispiacere degli appassionati. L’annuncio è stato dato dal diretto interessato, proprio via social, dove spesso dilettava i più curiosi con giocate esilaranti. Giochi da funambolo, palleggi, tiri da lontano, dribbling e “guanti a coprire le mani” non saranno più la priorità per Ivan Ferreira, la star brasiliana del web, meglio conosciuta con il soprannome di Luva De Pedreiro. Tantissimi i video in cui si diverte con il pallone indossando le maglie di alcuni dei club più prestigiosi del panorama calcistico, in alcuni casi anche autografate dai suoi idoli. Tra i commenti poi, non mancano quelli delle stelle del pallone che provano ad imitare le sue performance. Luva dunque tornerà ad essere il bravo e classico ragazzo di Bahia. Se dietro la sua semplicità era nascosto l’estro di un futuro campione, ora Ivan si imbatterà in una nuova avventura con l’obiettivo di diventare il fuoriclasse della vita. O magari cambierà idea. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.