Cristiano Ronaldo in Serie A: affare tenuto nascosto, ora si fa

Il ritorno di Cristiano Ronaldo in Serie A è più di una suggestione. Il centravanti portoghese, al centro di numero voci di calciomercato come quella che lo vorrebbe ad un passo dall’Al Nassr, è alla ricerca di un nuovo club per la seconda parte di stagione. 

Non c’è ancora nulla di fatto con l’Al Nassr che mette sul piatto un ingaggio da circa 200 milioni per l’asso portoghese che, ad inizio mondiale, ha rescisso il suo contratto con il Manchester United. Il giocatore è di fatto l’unico calciatore ad aver partecipato a questa competizione in Qatar da svincolato. Nelle ultime ore aumentano le possibilità di rivederlo in Serie A.

Cristiano Ronaldo, il futuro
Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo, futuro tutto da scrivere

Il futuro di Cristiano Ronaldo è uno degli argomenti più caldi di calciomercato con la punta portoghese che, all’alba dei 38 anni, è alla ricerca di quella che potrebbe essere la sua ultima sfida ad altissimo livello. Il giocatore, classe 1985, vorrebbe proseguire la sua avventura in Europa per continuare a battere i propri record, possibilmente giocando ancora in Champions League. Al momento però non ci sono offerte concrete da squadre di alto livello, spaventate dall’alto ingaggio percepito da CR7 che, in questo momento storico in cui le squadre fanno molta attenzione ai conti, non è da sottovalutare. Il giocatore arriverà però a costo zero e questo concederà un risparmio sul fronte cartellino.

Calciomercato Milan, tentativo per Ronaldo

Il Milan è la squadra che starebbe facendo più di un pensiero nei confronti della punta ex Juventus e Real Madrid. In casa rossonera tutto gira intorno al futuro di Rafael Leao, attaccante esterno che è compagno di nazionale del cinque volte Pallone d’oro. La punta classe 1999 non ha rinnovato il contratto con il Milan che sarebbe pronto a cederlo anche a gennaio davanti ad una maxi offerta. Decisione derivante dal fatto che il club vorrebbe monetizzare al massimo la partenza della punta per non rivivere situazioni simili a quelle di Donnarumma, Calhanoglu e Kessié. Nel caso in cui Leao dovesse partire già a gennaio, stando anche a quanto confermato da El Nacional, il Milan potrebbe fare un tentativo per Ronaldo. Jorge Mendes, procuratore di entrambi i calciatori, potrebbe orchestrare la maxi operazione, andando a piazzare con un colpo solo entrambi i suoi assistiti.

Calciomercato Milan, il futuro di Leao deciso
Leao © LaPresse

Un Milan che, nel caso in cui l’affare dovesse andare in porto, avrebbe in rosa tre attaccanti over 35 che spaventerebbero le difese avversarie. Giocatori come Giroud, Ibrahimovic e Ronaldo nella stessa rosa non è da tutti anche se verrebbe a mancare il progetto giovani, tanto perseguito negli ultimi anni.