Milan pronto a stracciare tutti i record, succederà a maggio

La stagione 2022/2023 potrebbe segnare un record assoluto e difficile da battere per la Serie A. Il Milan sta seriamente pensando di stupire tutti alla fine di questo campionato con la dirigenza e lo staff tecnico pronti a stupire tutti.

Il campionato sta per ricominciare in concomitanza con l’apertura del calciomercato invernale. I club sono quindi impegnati su più fronti in queste settimane ma c’è anche chi pensa al futuro con il Milan che potrebbe far segnare un record storico per la Serie A.

Il Milan punta un record
Maldini

Milan, Camarda vanto del settore giovanile rossonero

In casa Milan c’è un serio problema riguardante l’attacco in questi giorni. Stefano Pioli deve fare i conti con le assenze di Giroud (ancora non rientrato dalle vacanze post mondiale), di Origi e Ibrahimovic (fermi per infortunio). Per Salerno con ogni probabilità l’unico calciatore disponibile per il ruolo di centravanti sarà Ante Rebic, non convocato dalla Croazia per i mondiali e rimasto a disposizione di Stefano Pioli. In ottica futura però si sorride in casa rossonera. Oltre a Lazetic, che ben si sta comportando con la Primavera rossonera e con la nazionale giovanile serba, i rossoneri si coccolano Francesco Camarda. Classe 2008, ha esordito pochi giorni fa in Primavera, giocando con calciatori più grandi di quattro anni. Il ragazzo ha messo a segno una doppietta.

Possibile esordio a fine campionato per Camarda

La speranza del Milan è quella di arrivare a giocarsi lo scudetto fino alle ultime giornate di campionato. Se così non fosse, Stefano Pioli potrebbe fare dei tentativi in ottica futura nelle ultime giornate. C’è infatti già chi pensa al possibile esordio di Francesco Camarda in prima squadra nel finale di campionato. Nato il 10 marzo 2008, il ragazzo andrebbe a stracciare tutti i record della Serie A con Amey del Bologna che ha esordito a 15 anni e 277 giorni. La punta del Milan lo farebbe a 15 anni e due mesi circa. Oltre al pensiero dell’esordio, i tifosi fremono per vedere in campo il giovane talento che con le sue 500 reti nel settore giovanile rossonero fa già sognare in ottica futura.

Nulla di certo al momento ma quello che è sicuro è che il Milan vuole coccolarsi il suo giovane gioiello. Un ragazzo che appare un predestinato, pronto a far parlare di se anche per quello che riguarda il calcio ‘dei grandi’. Per il suo esordio bisognerà attendere, ma se continuerà così è certo che presto lo vedremo in campo.