Juventus, scelta fatta: il primo acquisto della nuova dirigenza

La Juventus si prepara a inaugurare il nuovo ciclo, dal 18 gennaio entra in carica il nuovo CDA: ecco il primo acquisto

La Juventus entra in un 2023 che si prospetta dalle sfide complesse, ma che il club vuole affrontare sempre e comunque a testa alta, puntando a tornare ai vertici in Italia e in Europa. I prossimi mesi saranno delicati e determinanti per capire il futuro della squadra e della società bianconera.

Juventus, scelta fatta: il primo acquisto della nuova dirigenza
John Elkann © LaPresse

Juventus, 2023 a caccia del riscatto in campo e fuori: e il 18 gennaio entra in carica il nuovo CDA

In campo, la Juventus di Allegri deve riscattare un 2022 senza trofei. Il tecnico livornese è ancora alle prese con una squadra falcidiata dagli infortuni, ma, intanto, la serie di vittorie in campionato prosegue e l’anno è stato approcciato bene da questo punto di vista. Settimo successo consecutivo in Serie A, in casa della Cremonese, per 1-0, ancora una volta senza subire reti e riducendo le distanze dal Napoli capolista. Gli azzurri sono ora a sette lunghezze di distanza, l’obiettivo è provare a riaprire tutto in ottica scudetto nella sfida della prossima settimana al ‘Maradona’ che potrebbe ribaltare clamorosamente le gerarchie emerse nella prima parte della stagione. Fuori dal campo, molti scenari saranno da delineare con più calma. Il nuovo corso della Juventus inizierà ufficialmente il 18 gennaio, con l’insediamento del nuovo CDA, con Gianluca Ferrero presidente e Maurizio Scanavino direttore generale. Da lì, la Juventus inizierà a capire le prospettive per il futuro a medio e lungo termine sul fronte della sostenibilità dei conti e su quello della giustizia ordinaria e sportiva per gli sviluppi dell’inchiesta Prisma. Per il momento, è da supporre una operatività sul mercato piuttosto limitata. Ma sarebbe stata già presa una decisione sul primo acquisto del nuovo corso.

Juventus, decisione presa: il riscatto di Milik sarà il primo colpo di mercato della nuova dirigenza

Juventus, scelta fatta: il primo acquisto della nuova dirigenza
Arkadiusz Milik © LaPresse

L’acquisto riguarderà il riscatto di Arkadiusz Milik. L’attaccante polacco, in assenza di Vlahovic, si sta prendendo la squadra sulle spalle e ha segnato un altro gol pesantissimo (il settimo stagionale) con una punizione chirurgica al 90esimo a Cremona. Secondo ‘Sky Sport’, i bianconeri, per il riscatto, hanno il diritto di esercitarlo dal Marsiglia entro il 30 aprile per una cifra da 7 milioni di euro. L’impressione è che non appena, entro i dovuti tempi tecnici, arriverà il via libera per stanziare la cifra, questa verrà immediatamente impegnata per la conferma dell’ex Napoli.