Rivoluzione Milan, Maldini fa piazza pulita: via in 10 in estate

Tempo di rivoluzione in casa Milan per quello che riguarda il futuro del calciomercato rossonero. Le ultime settimane hanno messo in mostra una squadra troppo fragile che fa fatica a sopperire ad alcune assenze. La rosa andrà migliorata se il club vorrà restare ad alti livelli. In questo senso Paolo Maldini sta lavorando insieme a Frederic Massara per cercare di intervenire sulla lista di calciatori a disposizione di Pioli.

Prima di tutto il dirigente rossonero dovrà cercare di cedere quei calciatori che sono poco utilizzati dal tecnico, oltre a quelli che non stanno rendendo per quello che ci si aspettava. Sono ben 10 i giocatori che con ogni probabilità saluteranno il Milan al termine del campionato in corso.

Calciomercato Milan, quante cessioni
Maldini

Crisi Milan, tempo di interventi: il calciomercato aspetterà l’estate

Non ci saranno movimenti nel calciomercato del Milan da qui alla fine di gennaio a meno di operazioni minori. La rosa a disposizione di Pioli dovrebbe rimanere questa a meno che non si trovi una sistemazione per Bakayoko con il francese che è di proprietà del Chelsea. Se il club londinese dovesse trovare una nuova collocazione per il giocatore classe 1994, il Milan lo lascerebbe partire e cercherebbe un rinforzo per sistemare la linea mediana. Ogni altro tipo di operazione è posticipata all’estate quando i dirigenti effettueranno una vera e propria rivoluzione della rosa milanista. Sono ben 10 i calciatori in odore di addio con il club che sa che dovrà investire per restare ad alti livelli e cercare di lottare ancora per le prime posizioni.

Calciomercato Milan, i 10 calciatori con la valigia in mano

Uno dei reparti che sarà maggiormente toccato è quello della porta. Tatarusanu e Mirante sono in scadenza di contratto ed entrambi saluteranno il Milan. Per il primo ci sono interessi da parte di diverse squadre italiane, mentre il secondo, alla soglia dei 40 anni, potrebbe decidere di appendere i guanti al chiodo. In difesa difficile, se non impossibile, la conferma di Dest per il quale il Barcellona vuole 20 milioni di euro. Tempo di addio anche per uno tra Gabbia e Thiaw con la soluzione del prestito che appare la più probabile per dare possibilità di avere continuità. Verso l’addio anche Ballo-Touré con il terzino senegalese che è chiuso da Theo Hernandez e potrebbe dire addio al Milan. A centrocampo, sicuro l’addio di Bakayoko come quello di Adli che sarà ceduto in prestito. Terminerà con ogni probabilità l’avventura di Messias in rossonero così come quella di Rebic. Verso la cessione in prestito il giovane Lazetic, con il Milan che vorrebbe vederlo all’opera in Serie A.

Milan, quante cessioni
Allenamento Milan

Ci sono poi diverse situazioni in dubbio. Da capire il futuro di Kjaer, non più titolare fisso della squadra rossonera. Da valutare il riscatto di Vranckx con 12 milioni di euro che sono considerati eccessivi. Brahim Diaz dovrebbe essere riscattato dal Real Madrid, mentre De Ketelaere dovrà dimostrare di essere da Milan. Tutta da valutare poi la posizione di Zlatan Ibrahimovic, ancora alle prese con i problemi al ginocchio.