Gabbiadini, che colpo in Serie A: addio Samp a giugno

Un vero e proprio colpo da parte del top club che ha deciso come rinforzare il reparto offensivo: ovvero con quello del possibile arrivo da parte di Manolo Gabbiadini. Una delle poche note positive di questa stagione della Sampdoria. Non è affatto un mistero che i blucerchiati stiano vivendo un momento a dir poco pessimo

Anche perché la classifica parla fin troppo chiaro: i doriani si trovano in piena zona retrocessione e quasi con un piede in Serie B. Anche se il suo condottiero, Dejan Stankovic, non ha alcuna intenzione di gettare la spugna ed è pronto a motivare i suoi ragazzi alla ricerca di un miracolo che, fino a questo momento, sembra davvero impossibile. Manolo Gabbiadini, dopo essersi messo alle spalle periodi negativi per via di questo infortunio che lo ha condizionato non poco, sta cercando di rimettere in sesto una situazione molto complicata. A fine stagione, però, ci sarà sicuramente l’assalto negativo da parte del top club che ha deciso di puntarlo seriamente e di portarlo in rosa. Anche perché, il mister in questione, lo conosce molto bene e lo vorrebbe con sé in questa sua esperienza.

Addio Samp a giugno
Manolo Gabbiadini © LaPresse

Gabbiadini, addio alla Samp a giugno

Il suo obiettivo è fin troppo chiaro: ovvero quello di poter riuscire a salvare la Sampdoria dall’ombra della retrocessione. C’è ancora un girone di ritorno tutto da giocare e da gustare. Anche se le cose non vanno per nulla per il verso giusto. Nonostante tutto questo, però, i doriani mettono in campo tutto quello che hanno per dare una gioia ai propri sostenitori. Tra questi rientra anche Manolo Gabbiadini. In questa stagione drammatica è uno dei pochi a salvarsi. Frutto soprattutto dei suoi 4 gol in 20 uscite con i blucerchiati (considerando anche l’unica in Coppa Italia) ed anche di un assist. Numeri di certo non esaltanti per uno che, di mestiere, fa l’attaccante ma quel che basta per convincere l’allenatore che lo vuole in estate.

Colpo “prenotato” per giugno: assalto al blucerchiato

Maurizio Sarri lo conosce molto bene visto che lo ha avuto nella sua esperienza a Napoli. Anche se lo faceva giocare in un ruolo non proprio suo. Fino a qualche anno fa visto che adesso Gabbiadini si è abituato ad essere una punta centrale. Non è un mistero che in casa biancoceleste, oramai da qualche anno, si cerchi un calciatore che possa far rifiatare Ciro Immobile quando è indisponibile. Il nome nuovo porta proprio al nativo di Calcinate. Una valutazione che si aggira verso i 5 milioni di euro.