Bufera su Lotito, arriva la reazione ufficiale: “Siamo indignati”

Continuano a far discutere le parole del presidente della Lazio Lotito sul Campobasso: arriva la risposta ufficiale ed è polemica

Non si placa la polemica per le parole del presidente della Lazio Claudio Lotito sul Campobasso. I fatti sono ormai noti: il numero uno del club biancoceleste, candidato anche alle prossime elezioni politiche, nel corso del suo tour elettorale ha parlato anche della squadra molisana, estromessa dalla Serie C e non iscritta al prossimo campionato di Serie D.

Tifosi Isernia contro Lotito
Lotito © LaPresse

Lotito nei giorni scorsi ha dichiarato di voler “risarcire il Campobasso” facendo riferimento allo spareggio tra la società molisana e la Lazio per la permanenza in Serie B disputato nel 1987 a Napoli e vinto dalla squadra capitolina. Parole che hanno alzato un polverone mediatico e che si sono tirate dietro anche le critiche della stessa tifoseria biancoceleste.

Ora arriva un’altra presa di posizione ufficiale riguardo a questa vicenda e le parole che arrivano contro Lotito sono molto pesanti. Ad attaccare il patron della Lazio sono i tifosi dell’Isernia, altra compagine molisana, che hanno scritto una lettera aperta a Lotito.

Lazio, i tifosi dell’Isernia infuriati: “Parole inopportune”

Lettera dei tifosi dell'Isernia contro Lotito
Claudio Lotito © LaPresse

I tifosi dell’Isernia definiscono “inopportune e fuori luogo in tema di campagna elettorale” le parole di Lotito sul Campobasso, squadra che “rappresenta soltanto una città e non tutto il Molise”. I tifosi continuano dicendo di sentirsi “offesi, amareggiati e soprattutto indignati dalle sue dichiarazioni, come se il Molise fosse solo Campobasso”.

La missiva prosegue parlando di “autogol mostruoso in una finale da Champions” fatto da Lotito. “In un colpo solo è stato capace di inimicarsi le tifoserie che non si riconoscono nel Campobasso – si legge ancora – . I problemi del Molise son ben altri che di una squadra calcistica dedita a fallimenti seriali”. I tifosi dell’Isernia Calcio quindi invitano Lotito a interessarsi in campagna elettorale ai veri problemi che affliggono il Molise: dal lavoro giovanile alla sanità, definita “peggiore di quella del quarto mondo”, passando per le azienda che chiudono ogni giorno e per le pubbliche amministrazioni “allo sbando per carenza di personale”.

Insomma, sono altri i problemi di cui discutere scrivono i sostenitori dell’Isernia che spiegano come si aspettavano di sentire altre parole: “Un discorso per risollevare le sorti di un’intera regione arrivata ad uno stato comatoso, e non di una squadretta di calcio che non rappresenta l’intera Regione con l’intento di risarcirla non sappiamo di quale torto subito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.