Primo addio in casa Milan, saluta i compagni a Milanello

Prima cessione ad un passo in casa Milan. Maldini e Massara sono al lavoro per cercare di sfoltire la rosa a disposizione di Stefano Pioli con un giocatore che si appresta a dire addio. La dirigenza dei rossoneri è pronta a dire addio ad un calciatore che non rientra nei piani del tecnico per la seconda parte di stagione.

Prima di acquistare il Milan è obbligato a cedere con il club che non vuole appesantire il monte ingaggi e Pioli che non vuole avere troppi giocatori a disposizione. Ad inizio calciomercato il club meneghino è pronto ad ufficializzare la partenza di un mediano che non rientra nei piani.

Calciomercato Milan, primo addio
Casa Milan

Calciomercato Milan, nuova sistemazione per Bakayoko

Tornato nell’estate del 2021 a Milanello, Tiemoue Bakayoko era stato accolto con grande entusiasmo dai tifosi rossoneri. Memori della stagione vissuta sotto la guida di Gattuso, i tifosi del Milan erano sicuri di aver portato a casa un giocatore di altissimo livello, pronto nel caso anche a sostituire l’eventuale partenza di Kessié, verificatasi un anno dopo. Il francese però non ha rispettato le aspettative ed ora per lui si cerca una nuova sistemazione. Il cartellino è ancora di proprietà del Chelsea che lo cedette ai rossoneri in prestito biennale. Sarà quindi importante trovare un nuovo accordo tra tre squadre. Al momento quelle più in vantaggio appaiono l’Adana di Vincenzo Montella ed il Valencia di Gennaro Gattuso. In Italia ha fatto dei sondaggi la Salernitana ma l’alto stipendio percepito dal calciatore rende tutto più difficile.

Bakayoko il primo a fare le valigie, ma non sarà l’ultimo

Il mediano francese classe 1994 sarà quindi il primo a salutare Milanello ma di sicuro non sarà l’ultimo. Il Milan è infatti al lavoro per capire quali giocatori possano andare via, anche a titolo temporaneo, per trovare maggiore spazio. Uno di questi potrebbe essere Adli. Arrivato in estate dal Bordeaux dopo un anno in prestito ai girondini, il ragazzo classe 2000 non è riuscito ad imporsi, giocando una sola partita da titolare. Il Milan crede molto in lui e quindi starebbe valutando di cederlo ad una squadra italiana per vedere il suo ambientamento in Serie A. Da capire poi anche il futuro di Marko Lazetic. Il centravanti classe 2004 sta facendo bene con la Primavera ma fatica a trovare spazio nell’undici di Pioli. Arrivato dalla Stella Rossa per circa 4,5 milioni di euro, la punta potrebbe proseguire la sua avventura o in Serie A o in Serie B.