Il Milan ha scelto: ecco i tre portieri per il 2023

Paolo Maldini è costantemente al lavoro in casa Milan per quello che riguarda il calciomercato rossonero. Il dirigente del club meneghino avrebbe già scelto i tre portieri dei rossoneri in vista della prossima stagione. L’acquisto di Devis Vasquez dal Guaranì chiude di fatto le scelte del Milan per il prossimo campionato.

L’idea della società è quella di rivoluzionare il reparto degli estremi difensori a disposizione di Stefano Pioli considerato il fatto che Tatarusanu e Mirante sono in scadenza di contratto. Le operazioni di questi giorni infatti puntano ad un vero e proprio cambio in porta, fatta salva la posizione di Maignan, punto fermo della formazione rossonera.

Calciomercato Milan, scelti i portieri
Maignan

Calciomercato Milan, cambio di portieri per Pioli

Il Milan sta lavorando in sede di calciomercato per cambiare il reparto di portieri a disposizione di Pioli. Sarà confermato ovviamente Maignan che potrebbe recuperare dal suo infortunio per febbraio. Andranno via Tatarusanu e Mirante con i due che hanno il contratto in scadenza a giugno 2023. L’idea del club meneghino è quella di portare a Milanello Marco Sportiello, portiere dell’Atalanta che è in scadenza di contratto con gli orobici. I bergamaschi però non hanno intenzione di lasciarlo partire prima della fine del contratto se non per un’offerta irrinunciabile. Maldini e Massara quindi attenderanno la fine del campionato in corso per mettere sotto contratto l’ex giocatore della Fiorentina che Pioli ha già avuto a disposizione. Per il ruolo di terzo ci sarà invece il neo acquisto Devis Vasquez con il colombiano che prenderà di fatto il posto di Mirante. Da capire il futuro di Jungdal con il giovane portiere che potrebbe partire in prestito.

Il Milan alle prese con i rinnovi di contratto

La dirigenza del Milan è al lavoro sui rinnovi di contratto dei giocatori in scadenza sia nel giugno del 2023 che nel 2024. Da capire quello che sarà il futuro di Giroud con la punta francese che sembrava destinata a restare in rossonero ma al momento le parti sembrano distanti. Nel caso in cui non dovesse arrivare l’accordo entro gennaio, il centravanti sarà libero di accordarsi con un altro club. Le vere grane però sono rappresentate da quei giocatori in scadenza nel giugno del 2024 con Leao e Bennacer che non hanno ancora prolungato il loro accordo con il club meneghino. La sensazione è che per la punta portoghese ci sia poco da fare viste le offerte più alte delle big europee. Per il classe 1999 dovrebbe profilarsi una cessione durante l’estate del 2023 con il Milan pronto a monetizzare. Più facile il prolungamento per Bennacer che dovrebbe firmare un quadriennale a 4,5 milioni di euro a stagione.